Intestazione

VaLoo: trarre valore da ciò che finisce nello scarico

Il fotomontaggio mostra il coperchio aperto di un water in legno, al centro del quale è inserito un mappamondo.

Dal punto di vista medico, i moderni impianti sanitari rappresentano una delle più importanti conquiste degli ultimi due secoli. Il sistema delle acque di scarico del futuro rappresenterà una pietra miliare altrettanto importante sulla strada verso una società resiliente ai cambiamenti climatici. La soluzione attuale consuma infatti grandi quantità d’acqua e richiede estese reti fognarie nonché impianti di depurazione energivori. Per garantire uno sviluppo sostenibile dovranno affermarsi soluzioni circolari per le acque di scarico. Molte startup sviluppano tecnologie innovative, ma sono ancora rallentate da diversi ostacoli legali e sociali.

Per uno smaltimento sostenibile delle acque di scarico

È qui che entra in gioco VaLoo: con il sostegno del Fondo pionieristico Migros, il progetto vuole promuovere un cambio di paradigma e rendere a prova di futuro la gestione delle acque di scarico in Svizzera. A tale scopo, il team sta creando un’associazione mantello per una gestione circolare degli impianti sanitari, mettendo in rete attori provenienti da settori diversi e incentivando progetti pilota con soluzioni innovative. Al tempo stesso, VaLoo si impegna per ottenere migliori condizioni quadro a livello legislativo e per sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto alla necessità e ai vantaggi di una gestione delle acque di scarico orientata al risparmio delle risorse.

Recuperare risorse

VaLoo vuole spianare la strada a nuove tecnologie sanitarie basate su principi circolari e proteggere in questo modo la salute pubblica e l’ambiente, consumando meno acqua ed energia e recuperando risorse.