Intestazione

Wocomoco: ripensare la mobilità

Una sala congressi con un palco al centro, in primo piano un’auto, sullo sfondo i partecipanti seduti ai tavoli.

Progetto concluso

La nostra mobilità è un tema importante di questa epoca. Il fatto è che dobbiamo cambiare qualcosa insieme per ridurre le emissioni di CO2 determinate dal traffico – ricorrendo a nuove possibilità di propulsione, ma anche agendo sulla quantità di veicoli. Noleggiare e condividere invece di possedere è una tendenza che tuttavia ancora stenta ad affermarsi. Collaborare è la parola d’ordine del momento. Ma come ci si arriva? Come concepire la mobilità del futuro?

Un congresso che mette in rete gli attori

Il congresso internazionale sulla mobilità, il World Collaborative Mobility Congress, in breve Wocomoco, ha discusso tali quesiti. Grazie al Fondo pionieristico Migros sono stati organizzati i primi tre congressi, che hanno messo in rete i fornitori operanti nel settore della mobilità collaborativa in Svizzera. L’obiettivo era accelerare il passaggio della società a una mobilità efficiente e sostenibile e promuovere il dialogo politico, economico e sociale sulla «shared mobility».

Le idee diventano realtà

Il progetto pionieristico si è concluso nel 2019; in totale si sono tenuti sette congressi. Molti dei progetti discussi oggi sono realtà o costituiscono la base delle pianificazioni odierne.

Logo wocomoco

Wocomoco

Scopri di più su questo Impegno Migros, forse è proprio quello che stai cercando!