Header

Quanto siamo vicini ai nostri vicini?

Text

Lisa Stutz, Kian Ramezani

Published

02.08.2022

Illustration eines Wohnhauses mit diversen Personen

Tutti hanno dei vicini. Ma quanto li conosciamo? Dove li incontriamo? E che rapporti desideriamo avere con loro? La Migros si è chiesta quale fosse la relazione tra vicini e ha lanciato un grande studio per scoprire tutti i retroscena. Ecco i principali risultati.

La metà è perfettamente felice

Il 50% degli intervistati è «del tutto soddisfatto» del rapporto con i vicini. Solo il 3% dichiara di non essere «per niente soddisfatto». Il restante 47% si distribuisce equamente lungo la scala della soddisfazione.

Solo l'1% non va d'accordo con nessuno

Il 62% degli intervistati va d'accordo con quasi tutti i vicini. Il 24% ha buoni rapporti con alcuni, meno buoni con altri. Il 13% non conosce per niente la maggior parte dei vicini. Solo l'1% dichiara di avere un brutto rapporto con quasi tutti i vicini.

La maggior parte vive in condominio

Circa un quarto degli intervistati vive in città, un buon 40% vive in periferia o in una cittadina. Le economie domestiche più diffuse sono quelle formate da due persone (36%), solo in un quarto dei casi sono presenti dei bambini. La maggior parte degli intervistati abita in condomini con più di tre alloggi, mentre un buon 25% vive in una casa unifamiliare. Un punto da sottolineare è che il 50% degli intervistati abita nella situazione attuale da più di dieci anni.

Un quarto degli abitanti delle città si augura più contatti

La grande maggioranza degli intervistati si dichiara soddisfatta della frequenza dei contatti con i vicini. Se si considera però la sola popolazione urbana, il quadro che ne risulta è diverso: il 25% si augura più contatti con i vicini. Gli svizzeri romandi esprimono questa esigenza più frequentemente degli abitanti di altre regioni linguistiche.

Gli incontri avvengono sulle scale

Le due situazioni in cui i vicini si ritrovano più spesso a scambiare due parole in Svizzera sono le scale e sulla porta di casa, seguite subito dopo dalla buca delle lettere. Poco meno di un terzo si incontra mentre fa la spesa e più della metà sfrutta questo momento per una breve chiacchierata. Le persone che hanno dei bambini incontrano i vicini spesso al parco giochi, nei giardini e nelle strade del quartiere.

Ci si incontra settimanalmente

Due terzi delle persone intervistate incontra casualmente i propri vicini almeno una volta alla settimana; quasi nessuno non ha mai contatti con i vicini. Gli incontri programmati sono invece più rari: il 40% si incontra perlopiù una volta al mese, il 30% mai. Gli anziani e le persone con figli hanno più contatti con i vicini, sia casuali sia concordati. Per il 75% degli intervistati, la frequenza dei contatti non è cambiata dalla pandemia.

Tre quarti degli intervistati si sentono sicuri

La maggior parte delle persone ritiene di non conoscere bene i propri vicini, ma tende a fidarsi molto di loro. Si sa che i vicini tengono d’occhio la propria zona e che le persone di un quartiere prestano attenzione le une alle altre. Tre quarti degli intervistati affermano quindi di sentirsi molto al sicuro nel proprio vicinato, e quasi nessuno è insoddisfatto del rapporto con i vicini.

Che cosa fai per i tuoi vicini?

news-inhaltsbild-nachbarschaftstrivia-1-it

Talvolta incontro i miei vicini per un caffè o per bere insieme una birra dopo il lavoro.

news-inhaltsbild-nachbarschaftstrivia-kuchendiagramm-2-aushelfen

Aiuto il/la mio/a vicino/a quando ha bisogno di qualcosa in cucina o di qualche attrezzo.

news-inhaltsbild-nachbarschaftstrivia-kuchendiagramm-3-briefkasten

Quando manco per un certo periodo, il/la mio/a vicino/a mi controlla la cassetta delle lettere.

news-inhaltsbild-nachbarschaftstrivia-kuchendiagramm-4-schluessel

Il/la mio/a vicino/a ha una chiave del mio appartamento per ogni evenienza.

news-inhaltsbild-nachbarschaftstrivia-kuchendiagramm-5-fuettern

Quando manco per un certo periodo, il/la mio/a vicino/a si prende cura del mio animale domestico.

news-inhaltsbild-nachbarschaftstrivia-6

Quando manco per un certo periodo, il/la mio/a vicino/a mi annaffia le piante.

news-inhaltsbild-nachbarschaftstrivia-7

Ogni tanto incontro i miei vicini per cenare insieme, trascorrere una serata di giochi di società o altre attività simili.

Nuovo studio del GDI sul vicinato in Svizzera

Svolgendo un ruolo di commerciante al dettaglio, la Migros rappresenta per molte persone un luogo importante del vicinato – per questo il buon vicinato le sta a cuore. Il Percento culturale Migros ha quindi commissionato questo grande studio sul vicinato in Svizzera. I risultati dello studio hanno motivato Impegno Migros a lanciare l’#iniziativadivicinato, con l’obiettivo di promuovere i rapporti di buon vicinato. Infatti, anche i rapporti distanziati e meno stretti hanno bisogno di essere coltivati di tanto in tanto. Affinché anche in futuro si possa contare sui propri vicini nelle piccole e grandi emergenze.

Illustrazione: illumueller.ch