Intestazione

Le principali trappole dei debiti

Testo

Benita Vogel

Pubblicato

12.11.2021

Wordcloud Schulden

Sono colpi del destino che non si possono prevenire: con la disoccupazione, le separazioni e le malattie, il rischio di indebitamento è al massimo. È dunque ancora più importante avere qualcosa da parte per le emergenze e allestire un budget.

Evitare i debiti

Ciò che in teoria sembra facile – spendere di meno di quanto si guadagna – nella pratica può essere difficile da realizzare. Situazioni della vita come le malattie o una separazione non sono prevedibili. E spesso anche altre circostanze, come la formazione, concorrono a influenzare la situazione finanziaria. Nella gestione del denaro è di fondamentale importanza allestire un budget, e questo  lo possiamo fare tutti. Ciò permette di mantenere sempre una visione d'insieme delle uscite, quando il controllo dell'uso delle carte di credito o del cellulare sfugge di mano. In questo modo si possono pianificare anche le uscite ricorrenti come il premio della cassa malati, che con il 61 percento è il secondo fattore di indebitamento dopo le imposte (73%). Il budget può essere allestito con Excel, nell'e-banking o con le app, ad esempio quelle di Budget consigli Svizzera. Anche su schuldeninfo.ch sono disponibili modelli dettagliati. Altrettanto importante: se possibile metter da parte regolarmente un po' di denaro. Per le imposte e per gli imprevisti, oppure per le spese di una certa importanza, sono indispensabili gli accantonamenti e i risparmi. Si raccomanda di avere sul conto di risparmio un importo equivalente a tre-sei stipendi mensili. Anche una buona formazione aiuta a evitare i debiti. Con la qualità della formazione e dell'aggiornamento professionale, aumentano le chance di avere un posto di lavoro sicuro e un reddito regolare.

 Consigli e informazioni:

Ridurre l'indebitamento

Le persone che nel 2020 si sono rivolte a uno degli uffici di consulenza svizzeri in materia di debiti erano indebitate per circa 65'000 franchi. Si tratta di un importo che supera di circa 15 volte il reddito mensile medio (4350 franchi) di queste persone. Oltre alle imposte e alla cassa malati, i debiti più frequenti riguardano i costi della salute a proprio carico e i crediti bancari. Una volta finiti nella spirale dei debiti, uscirne non è facile. Un consiglio citato spesso è il cosiddetto principio del debito a palla di neve: si fa una lista di tutti i debiti, dal più piccolo al più grande, e si inizia a ripagare subito quelli in scadenza di importo più modesto, estinguendoli così il più rapidamente possibile. Poi si passa alle voci successive (le più piccole), crescendo man mano fino ad arrivare a quelle più importanti, finché tutti i debiti sono saldati.

Molti hanno però già difficoltà a ottenere una visione d'insieme dei debiti, figuriamoci a riuscire a pagare tutte le rate. È dunque opportuno contattare un ufficio di consulenza in materia di debiti. Questi uffici aiutano a mettere ordine nelle finanze e inoltre discutono con i creditori una dilazione di pagamento.

Info: schuldeninfo.ch e per la Svizzera italiana info@acsi.ch

Natale insieme

Con i progetti di Impegno Migros