Intestazione

Brücke – Le Pont: più reddito grazie al burro di karité

Mehrere Frauen sitzen vor farbigen Containern. Eine hält einen Eimer mit Sheabutter hoch.

Brücke – Le Pont contribuisce alla lotta alla povertà e ad uno sviluppo sostenibile.

In Benin, uno dei 25 paesi più poveri del mondo, la malnutrizione è molto diffusa. 200'000 donne nel paese raccolgono e lavorano le noci di karité. I profitti di questa attività però finora non sono andati a loro ma alle grandi aziende. Le donne spesso provvedono a sostentare la famiglia ma fanno fatica a vivere con quello che guadagnano. Con la produzione di burro di karité riescono a integrare il loro modesto reddito, anche se è necessario apportare dei miglioramenti a diversi livelli: da un lato, i processi di lavoro sono rudimentali e mancano strumenti adeguati; dall’altro, molti degli alberi che crescono spontaneamente e sono importanti per l'ecosistema sono vittime della pratica dell’addebbiatura. Questi alberi, data la loro grande importanza per l'ecosistema, potrebbero essere maggiormente tutelati attraverso un lavoro di sensibilizzazione e di riforestazione.

Frauen verarbeiten Kariténüsse im Freien

Una produttrice che collabora al progetto travasa il burro di karité appena prodotto per poi venderlo.

Obiettivo del progetto

3’600 donne che raccolgono noci di karité e producono burro di karité migliorano le loro condizioni di vita grazie a redditi più alti e allo stesso tempo preservano la popolazione di alberi di karité nel territorio dove viene realizzato il progetto.

Informazioni sull’organizzazione

Brücke – Le pont sostiene il miglioramento delle condizioni di lavoro e di vita delle persone svantaggiate in Africa e in America Latina, contribuendo così alla lotta contro la povertà e allo sviluppo sostenibile. Brücke – Le Pont è un'organizzazione privata, politicamente e religiosamente neutra.

Impressioni

Gruppe von Frauen draussen

La responsabile del progetto di Brücke - Le pont (4a da sinistra) in Benin: insieme al suo team fa visita ad un gruppo di produttrici di burro di karité.

Eine Frau trennt die Kariténüsse von den Schalen

La produzione del burro di karité comporta diverse fasi. Le noci vengono essiccate, poi si rimuove il guscio e si procede con la bollitura.

Eine Frau füllt Sheabutter von einer Schüssel in eine Glas.

Dopo la bollitura, le noci vengono «pestate» e macinate fino a ottenere una pasta.

Eine Frau füllt Sheabutter von einer Schüssel in einen anderen Container.

Una produttrice che collabora al progetto travasa il burro di karité appena prodotto per poi venderlo.

Foto: © Brücke – Le Pont

Abbonati alla newsletter.

Abbonati subito alla newsletter di Impegno Migros.