Intestazione

HeK: sperimentare e comprendere i vari media

Vista esterna della Casa delle Arti elettroniche di Basilea con un edificio principale a parallelepipedo e un annesso piuttosto lungo a tetto piatto. Foto: Haus der elektronischen Künste Basel

Progetto concluso 

L’arte riflette come nessuna altra disciplina le nostre abitudini di comunicazione. A essere importante non è tuttavia solo il confronto con i media, l’attenzione deve concentrarsi anche sulla comprensione e sull’applicazione di una tecnologia che cambia la nostra vita in maniera radicale. 

Scoprire e comprendere le tecnologie di comunicazione

Con l’appoggio del Fondo pionieristico Migros la Casa delle Arti elettroniche (HeK) di Basilea ha sviluppato offerte innovative nel campo dell’arte, dei media e delle tecnologie. I formati a effetto non si limitano a spiegare le opere esposte, ma aprono nuovi accessi alle tecnologie di comunicazione e stimolano a riflettere, sperimentare in prima persona ed esplorare. Nell’ambito della collaborazione è stata inaugurata tra l’altro una sala workshop fisica vicino al museo: La porta aggiuntiva all’edificio del museo simboleggia letteralmente l’opportunità di aprire nuovi accessi all’arte e alla cultura. 

Due visitatori del museo davanti a una proiezione di codici binari alla parete Foto: Haus der elektronischen Künste Basel

Punti di contatto con la scena dei maker

La HeK si dedica alla cultura digitale e alle nuove forme artistiche dell’epoca dell’informazione. Bambini, ragazzi e adulti hanno l’occasione di fare esperienze legate a tecnologie e contesti multimediali, sviluppando al tempo stesso conoscenze e competenze in questo ambito. La HeK prende spunto da pratiche artistiche e della cultura pop come «DIY» (Do it yourself, fai da te), «Hacking», «Appropriation» (appropriazione) e «Customizing» (adattamento alle esigenze e alle idee personali).

Logo Haus Für Elektronische Künste Basel

HeK

Scopri di più su questo Impegno Migros, forse è proprio quello che stai cercando!